Ridefinire il successo nella chirurgia dell’epilessia: l’importanza della riduzione relativa delle crisi nella qualità della vita riferita dai pazienti - Braincity

Ridefinire il successo nella chirurgia dell’epilessia: l’importanza della riduzione relativa delle crisi nella qualità della vita riferita dai pazienti

Le crisi sono riconosciute quasi universalmente come il più importante fattore predittivo della qualità della vita in soggetti sottoposti a chirurgia dell’epilessia. Eppure non è chiaro attualmente quale specifico parametro riferito alle crisi debba essere utilizzato nella pratica clinica per giudicare il successo chirurgico.

Accedi

Per continuare la lettura è necessario essere registrati. Se hai già un account Xgate inserisci le tue credenziali, se sei un nuovo utente clicca su "Nuovo utente" e segui le istruzioni.

Stefano Meletti

Professore Associato di Neurologia, Direttore UOC Neurologia e Struttura Semplice Dipartimentale di Neurofisiologia Clinica, Modena